Plafoniere - Moderne o Classiche quali scegliere

Le plafoniere sono i prodotti di illuminazione utilizzati principalmente quando l’altezza del nostro soffitto non permette l’installazione di lampadari o lampade a sospensione. Infatti, sono progettate per pendere il meno possibile dal soffitto. Sono utilizzate anche quando le lampade sospese possono avere un impatto estetico troppo invasivo sull’arredamento. Le plafoniere si dividono in due categorie principali, plafoniere a diffusore unico e plafoniere a più diffusori.

PLAFONIERE A DIFFUSORE UNICO

Le plafoniere più tradizionali sono costituite da una base tonda in lamiera verniciata con ganci laterali o un perno centrale che sorreggono un unico diffusore. Nella base (che è fissata al soffitto) sono presenti i portalampade che alloggiano le lampadine. Il diffusore più comune è quello in vetro o cristallo, ma può essere prodotto in materiale plastico, resina o tessuto. Alcuni modelli sono tra i prodotti più economici per illuminare.

Esistono sul mercato plafoniere a diffusore unico moderne, classiche, rustiche e molti altri stili. La parte che caratterizza lo stile di una plafoniere in questo caso è il bordo che viene fissato alla base sulla parte esterna del diffusore.

-Nelle plafoniere moderne questo bordo (spesso in metallo) assume forme lineari o stilizzate. I colori e le finiture del bordo possono essere cromo, cromo satinato, bianco, nero e di molti altri colori di tendenza. Quando non c’è bordo è il vetro a dare l’impronta estetica. In una plafoniera moderna il diffusore è spesso di colore bianco satinato e di diversissime forme geometriche.

-Nel caso di plafoniere classiche il bordo è in metallo, legno o ceramica. Comunemente il diffusore in questo caso è in vetro. Il colore del legno è spesso in noce, rovere o frassino. Il colore del bordo in metallo può essere in oro, argento o di colori verniciati quali ruggine, nero-oro, nero-verde e altri colori classici. Quando non c’è bordo, il vetro è solitamente decorato con disegni floreali o comunque classici. Il diffusore può essere anche una composizione di vetri o pendenti in strass come nel caso di plafoniere di murano o di cristallo. Per le plafoniere rustiche il bordo è frequentemente in ferro battuto o in ceramica decorata.

PLAFONIERE CON PIU’ DIFFUSORI E LUCI

Le plafoniere possono avere anche più diffusori, ognuno retto da un braccetto montato su una base centrale, a sua volta fissata al soffitto. Questo tipo di plafoniera viene scelta per dare un’ impronta decorativa più incisiva all’arredamento. In questo caso il diffusore è molto vicino alla lampadina, quindi è sempre in vetro o cristallo perché più resistenti al calore.

-Le plafoniere moderne a più luci possono aver forme semplicissime o astratte. Oltre ai diffusori, per decorarle si usano pendenti in cristallo o vetro colorato. La base e i bracci in metallo hanno spesso finiture cromo o cromo satinato. I diffusori in vetro sono più frequentemente trasparenti o satinati ma possono anche essere colorati per abbinarsi al colore dei nostri muri o dei mobili.

- Le plafoniere classiche a più luci sono quasi sempre in ferro verniciato. La lavorazione del ferro può essere di forma lineare o decorata con foglie, fiori e fregi del tipo ferro battuto. Trovare oggi plafoniere in autentico ferro battuto a mano è molto raro, dato l’alto costo di realizzazione. Alcuni dei colori più comuni del ferro sono bronzo, nero, nero-oro, nero-rame e nero-argento. I lampadari di stile fiorentino con foglie e fiori hanno colori più vivaci come beige, verde, rosa e celeste. I vetri hanno forme floreali sono di colori caldi come ambra e pesco.